Spegnere gli incendi senza acqua

Spegnere gli incendi senza acqua

Tutti gli anni milioni di luoghi vengono messi a dura prova dagli incendi, calamità naturali che compromettono io nostro sistema, esistono due tipi di incendi quelli dolosi e quelli naturali, per quanto riguarda il primo caso, viene provocato dalla mano dell’uomo, mentre per il secondo caso si tratta di autocombustione della terra dovuta al troppo caldo per esempio, la terra infatti può prendere fuoco da sola, e con la forza del vento il fuoco viaggia più veloce, e purtroppo serve moltissima acqua per riuscire a spegnerli. Tutti gli anni, quindi, si registrano milioni di incendi che molte vengono vengono placati con grande fatica e con l’impiego di moltissimi mezzi e risorse, mettendo anche a dura prova la vita delle persone che lavorano per fermare il fuoco.

Come tutti sanno, quello che usiamo comunemente per spegnere gli incendi sono le schiume, una polvere speciale o l’acqua, ma forse ci stiamo avvicinando ad un era dove basterà la frequenza sonora a spegnere il fuoco; grandissima ricerca portata avanti da due ingegneri dell’Università della Virginia, che hanno creato un estintore che sarebbe in grado di emettere delle onde sonore in grado di spegnere dei piccoli incendi, questa idea potrebbe aiutare in maniera molto efficace i sistemi anti incendio delle nostre strutture pubbliche e delle nostre case. Funziona in maniera molto semplice in realtà, perché le onde sonore diffondono dell’ossigeno facendolo muovere, e se le onde sono a bassa frequenza l’ossigeno si muove più velocemente, la basse frequenza riesce a far muovere velocemente l’ossigeno, insomma con una certa frequenza le fiamme non riescono ad assimilare l’ossigeno che gli serve e quindi si spegne, insomma, spegnere il fuoco con la musica di una frequenza compresa tra 30 e 60 hertz.

Non si tratta della prima volta che si affronta questo discorso, molti anni fa, era cominciata questa ricerca da parte di un corpo della difesa americana, e ancora prima di quel momento, si era cominciato a valutare il suono com’è possibile fonte di spegnimento per i dannosi incendi, e ora sembra che questi due ingegneri americani abbiano trovato il modo per spegnere gli incendi con la frequenza sonora giusta. Insomma, la questione riguarda la facilità di costruzione e di utilizzo di questi estintori, e di puntare alla progettazione per strutture più grandi in grado di spegnere incendi dalle grandi dimensioni, i due ingeneri hanno creato un marchingegno simile utilizzato da quello degli Acchiappafantasmi , avete presente? Un tubo che unisce e diffonde in raggi paralleli, le onde sonore, per indirizzare meglio le onde sonore verso le fiamme.

Onde sonore…il futuro

Gli incendi che sono in grado di spegnere le onde sonore possono essere creati da fonti diverse, la strada per la rifinitura dello strumento ancora ben lunga, anche se i primi prototipi sono stati dati ad un dipartimento dei pompieri americano, in modo da testare la sua potenza ed efficacia, perché al contrario dell’acqua le onde sonore non hanno il potere di raffreddamento, quindi la sua funzione principale potrebbe anche essere evitare la propagazione delle fiamme, durante un incendio.