Il router per navigare al sicuro

router per navigare al sicuro

Il router serve per navigare in internet, sempre più persone ormai utilizzano internet per qualsiasi cosa, si tratta di un vero mezzo di informazione e conoscenza, nessuno ormai riesce a rinunciare ad una connessione ad internet a casa propria, il problema che con tutta la varietà di modelli accessibili non sembra per nulla fare capire cosa scegliere e in base a cosa scegliere, inoltre anche dopo avere scelto rimangono enigmi nel loro utilizzo. Oggi vorrei occuparmi della scoperta del router, partendo dal suo posizionamento, perché forse pochi sanno che la sua funzionalità dipende anche da questo parametro; può darsi che ci sia un tecnico della compagnia di internet che arrivi in soccorso,me installi il tutto senza che voi ve ne preoccupiate, ma potrebbe anche capitare un competo fai da te, e allora li sarà necessaria molta pazienza e qualche nozione in più su questi utili apparecchi.

In realtà, si procede per tentativi, e che ci possono essere molti ostacoli che interferiscono con una buona connessione, il che causa una connessione instabile, considerando anche che le case sono piene di oggetti, muri e mobili non sarà difficile trovare il posto perfetto, o giusto al primo colpo, quindi bisogna armarsi di molta pazienza. Potrebbe poi capitare che il tipo di connessione di possibile nella zona non sia il massimo, e questo potrebbe essere causato dal numero di persone connesse nei dintorni, un disturbo di frequenza, o con l’utilizzo del wifi, per esempio, di quanti dispositivi sono collegati a internet, nello stesso momento. Di conseguenza, la rete non ha un segnale forte ma molto debole, e questo compromette la velocità delle visualizzazioni e dello scorrimento delle pagine.

E questo dipende anche dal fatto che la maggioranza dei router sono sulla stessa frequenza, solo i più moderni sono ad una frequenza diversa, che permette una velocità di trasferimento continua ed assicurata, senza interferenze. La connessione di per se, puoi essere divisa in 2 categorie principali, le connessioni con il cavo, quelle che per navigare necessitano il computer e il router vicini, attaccati con un cavo, e le tecnologie ADSL, invece, che funzionano senza cavo, mamme del sistema wifi insomma, molto veloci come connessioni, e gestiscono la navigazione di più dispositivi con lo stesso indirizzo di router, la maggioranza di router nelle nostre case oggi sono ADSL. Entrambe le categorie hanno altre suddivisioni, ma si tratta di materia per esperti, questa è la suddivisione principale, che un breve caratterizza anche l’efficienza della connessione.

Il mitico WIFI

Gli ADSL hanno la caratteristica di potersi collegare con wifi, e non solo, ma anche di fare collegare più dispositivi contemporaneamente e gratis, si tratta della funzione che molti bar e hotel hanno, per permettere la navigazione gratis agli ospiti, inoltre l’installazione di un router wireless risulta molto semplice, si può fare facilmente da soli, e solitamente si fa contemporaneamente insieme alla configurazione sui dispositivi,mper permettere al tuo pc o tablet, di riconoscere automaticamente la rete, senza dover immettere la password ogni volta che la utilizzi.