Costa Rica: ENERGIA PULITA E SOSTENIBILE

costa rica ecosostenibile

A poco a poco, sembra che sempre più stati al mondo stiano optando per una trasformazione totalmente nella gestione delle loro risorse; molti più governi hanno finalmente ormai raggiunto la consapevolezza che il nostro pianeta ha bisogno di misure drastiche per continuare a funzionare bene, e bisognerebbe quindi cercare ci soddisfare i nostri fabbisogni energetici in maniera naturale, senza l’utilizzo di sostanze tossiche, oppure di sostanze che una volta processate diventano tossiche. Come sappiamo, ci sono molti metodi per aiutare il mondo ad auto-gestirsi producendo energia pulita, e qui mi riferisco alle forme di energia rinnovabile. Una delle prime ad avere cominciato in scala nazionale questo processo di autosufficienza totale è Cuba, anche se non in maniera ancora totale, mentre sembra che agli inizi del 2015, la piccola Costa Rica, sia riuscita a creare e a sviluppare in maniera vincente un piano pratico per la produzione di energia rinnovabile e pulita, per far funzionare il paese.

Si tratta di un paese piccolo, che si estende per una superficie di soli 51.000 km quadrati, con na popolazione di 5 milioni di persone, per cui non sarà stato così difficile strutturare la grande idea di sopperire ai bisogni energetici in maniera del tutto naturale. Il primo esperimento per far funzionare l’intera nazione, ha avuto luogo per 75 giorni consecutivi, durante i quali la Costa Rica è riuscita a soddisfare il fabbisogno energetico per tutta la nazione e questo ha sicuramente favorito l’idea di una realizzazione costante del progetto, che ha avuto un incredibile successo, e la Nazione ha continuato a funzionare senza alcun bisogno di utilizzare combustibile fossile; certo tutto questo è anche stato favorito dalle dimensioni ridotte della nazione e dal conseguente numero ridotto del suo popolo, ma la cosa davvero strabiliante è stata la grande riuscita di questo progetto ecosostenibile.

Tutto questo è stato permesso grazie alle piogge che hanno riempito le centrali idroelettriche, che hanno generato la quantità maggiore di energia del paese, quindi in maniera virtuale,mio fabbisogno sarebbe soddisfatto per tutta la durata di un anno. Inoltre, dove l’energia idroelettrica non è riuscita a sopperire, la grande energia geotermica, eolica,m quella solare e la biomassa sono arrivate all’aiuto, riuscendo a soddisfare tutto il resto del gufa bisogno del paese in maniera completamente eco sostenibile e pulito per l’ambiente, senza emettere sostanze inquinanti, che contribuiscono al peggioramento delle condizioni ambientali generali del nostro pianeta. Non si tratta del primo esperimento della Costa Rica, già nel 2914 erano riusciti a coprire più del 90% del fabbisogno energetico con le energie pulite.

Le Auto senza Emissioni di CO2

Il grande obbiettivo che si e prefissato questa nazione ingegnosa riguarda l’inquinamento prodotte dalle macchine, il pericoloso CO2 che va a distruggere l’ozono del nostro pianeta, lo schermo protettivo della terra, il Costa Rica ha quindi ben pianificato la realizzazione di automobili che none mettano CO2, in modo da minimizzare e successivamente eliminare il pericolosissimo inquinamento creato dai nostri mezzi di trasporto.